Giulia Negri English

Garage

Continua a leggere

Garage

C’è chi si fa incantare dalle cantine da milioni di euro, firmate dall’architetto di grido. Per me in cantina sono essenziali tre cose: la pulizia, la semplicità, la passione. I miei vini non costano poco, ma sono per tutti. Ho fatto una cantina piccola, dove all’inizio c’era solo la ghiaia per terra.

I miei vini invecchiano in poche barriques, tanti tonneaux e qualche botte grande. Il Pinot Nero e il Langhe Bianco stanno in legno almeno un anno, il Barolo almeno 30 mesi. Poi mi piace lasciare a lungo i vini in bottiglia. Anche il buon vetro ha i suoi segreti. Il mio garage è minuscolo. Per curare la vigna, fare i vini e girare il mondo per venderli, in tutto siamo in quattro. Gli avversari non mancano: la grandine, la gelata, la siccità. Peggio di loro ci sono solo certi Grandi Sacerdoti del vino, quelli che sanno tutto ma spesso capiscono poco. Un buon garagista sa di non sapere. Sa che l’arte del vino sta nel continuare a cercare. Cercare e cercare ancora, anche a costo di sbagliare, sino a quando farà il vino più buono del mondo.